Tiziano Mealli

pianoforte

 

Allievo  di Alessandro Specchi presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, formatosi alla  scuola  del Trio di Trieste e del Quartetto Italiano, ha fatto della musica da camera il fulcro della sua  attività concertistica e didattica, dedicandosi con passione a tramandare ed esportare  “con nuova forza”  quei valori e quei principi ispiratori della  scuola cameristica Italiana. Premiato ad importanti concorsi nazionali ed internazionali, ha intrapreso un’attività concertistica che lo ha visto protagonista in veste di solista, direttore e in varie formazioni cameristiche. Ha suonato con artisti quali Dino Asciolla, Ifor James, Mario Brunello, Giuliano Carmignola, Piero e Antonello Farulli, Riccardo Brengola, Felice Cusano, Christophe Giovaninetti, Alain Meunier, Milan Rericha, Hatto Bayerle, Andrea Nannoni, Pavel Vernikov e con ensemble quali il Nuovo Quartetto Italiano, il Quartetto Fonè, il Quartetto di Milano, il Quartetto di Venezia, il Quartetto di Torino, e il Navarra String Quartet, tenendo concerti nelle più importanti città italiane ed estere, ospite delle società e dei festivals più prestigiosi.

Ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche e televisive ed ha inciso per le etichette Tactus, Frame, Emarecords e Primrose Records.

E’ regolarmente invitato in giurie di concorsi ed è membro del Comitato Artistico del prestigioso Concorso Internazionale di musica da camera “Vittorio Gui” di Firenze. E’ direttore artistico del Festival di Pentecoste di Badia a Passignano.

Da vari anni si dedica con passione anche alla direzione d’orchestra.
E’ stato per molti anni docente presso il Conservatorio “Girolamo Frescobaldi” di Ferrara e attualmente è titolare della cattedra di Musica da Camera presso il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze. Tiene numerose Master Class  e da molti anni ha una fruttuosa collaborazione didattica con la Scuola di Musica di Fiesole dove tiene master di pianoforte e dove dal 1997 insegna Musica da Camera  per i corsi O.G.I.   Orchestra Giovanile Italiana, ruolo precedentemente appartenuto a Dario De Rosa.